il passato ci parla ancora

opera in concorso(n.d.r)

dianatata

Mi è sempre piaciuto disegnare, sin da quand'ero piccola.Non ho potuto frequentare il liceo artistico. In compenso ho imparato altro al liceo scientifico...ma finita la scuola il sogno rimaneva imperante. Dopo un anno di scienze politiche mi sono finalmente iscritta all'accademia di Belle Arti di Torino, sezione grafica. Tra miscugli di acido e inchiostro ho appreso l'arte antica di fare stampe e mi sono appassionata al disegno digitale e alla tecnica dello stop motion. La mia tesi di laurea è stata la creazione di un diario di viaggio alla mia terra natle, il perù, dove sono nata ma non ho mai vissuto. Al momento frequento la Scuola Comics di Torino, sempre inseguendo il desiderio di diventare illustratrice professionista.

Commenti

  1. Red scrive:

    …Uhmm…Indubbiamente un testo ardito e complesso da rappresentare, ci si poteva “sforzare” un po’ di più. Potevi rappresentare la “storia della donna” usando personaggi storici o mitologici: dalle vestali nei templi (visioni del futuro)ad Elena di Troia (una città distrutta per una donna), Cleopatra (un impero giocato in uno sguardo)ecc…
    Graficamente il terzo disegno è decisamente il più riuscito, nell’insieme il tutto risulta un po’ confuso…

  2. diana scrive:

    Ciao! Ahah! Sì. il progetto era indubbiamente più complesso e credo lo affronterò più avanti. Ho pensato di provare a postarlo comunque per dar spunti di riflessioni a tutti, sulle donne e sul loro mondo. Mi piacerebbe diventasse una storia di lunga durata. Attualmente lavoro e vado a scuola e in quei 10 minuti che ho avuto di tempo per accorgermi 1.del concorso 2.di non aver più tempo 3.di dover partire in serata, ho deciso che poteva andar bene così. ^^
    Ti ringrazio tantissimo dei consigli
    Cercherò di prendermi il tempo per creare al meglio me stessa
    Ciao!!!

  3. Mirko scrive:

    Diana quando avrai finito, se ti va potrai pubblicare su Verticalismi. Ciao